Pocket: se lo usi una volta non puoi più farne a meno

Spesso navigando in Rete o nello specifico sui social mi imbatto in contenuti (articoli, post, siti web ecc) degni di una lettura se non di un vero e proprio approfondimento. Il problema è che tra i mille impegni non si ha tempo da dedicare in quel preciso momento e quando lo si trova è il contenuto ad essere sparito o meglio ad essere annegato nel mare magnum di Internet. Fino a qualche tempo fa avevo preso l’abitudine di inviarmi delle mail con tanto di link finendo irrimediabilmente per “intasare” la casella senza avere poi il tempo per fare ordine e di conseguenza leggere i contenuti.

Un bel giorno, non ricordo quando e come, mi sono imbattuto in Pocket, un’app Android (ma forse esiste anche per iOS) che permette di salvare i contenuti con un click per poi recuperarli in un secondo momento. L’app aggiunge una voce al menu “Condividi” dello smartphone (o tablet) per cui l’operazione è di una semplicità assoluta. Quando si dice che le idee vincenti sono le più semplici.

Niente più liste di mail da controllare, archiviare o cancellare e soprattutto una perfetta centralizzazione dei contenuti (a loro volta condivisibili al volo) che ci seguiranno su qualsiasi dispositivo sul quale installeremo l’applicazione, dopo esserci autenticati.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'invio dei cookies da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookies per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando ad utilizzarlo senza modificare le impostazioni o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi