Le nuove immagini Docker di Freedomotic

Durante l’ultima edizione di Hacktoberfest ci siamo occupati anche delle immagini Docker di Freedomotic. In particolare abbiamo ridotto sensibilmente le loro dimensioni basandoci su un’immagine di base “alpine” e rivedendo i vari comandi del Dockerfile per limitare il numero di layers. E’ stato rimosso anche il JDK di Oracle che per motivi di licenza non può più essere distribuito e aggiunta l’opzione HEALTHCHECK per verificare lo stato di salute del container.

Ora dobbiamo lavorare sulle immagini per ARM32 e ARM64 che vengono generate direttamente su DockerHub.

Le loro dimensioni sono decisamente più elevate della controparte per AMD64 sebbene le immagini di base (resin.io) siano abbastanza contenute.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'invio dei cookies da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookies per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando ad utilizzarlo senza modificare le impostazioni o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi