La fisica del volo

Ancora una volta il sito Math is in the air ci presenta un interessantissimo articolo di fisica scritto da Pasquale Napolitano.

Si parla del fascino del volo e di tutti i suoi segreti “fisici”.

Un aereo vola grazie alla portanza che genera l’ala e tale forza può essere spiegata ricorrendo ad una fisica davvero molto semplice (seconda e terza legge di Newton, principio di conservazione dell’energia) senza scomodare le complicate equazioni di Navier-Stokes. Un’ala è caratterizzata da un coefficiente di portanza e da uno di resistenza che sono tra loro relazionati da una semplice relazione parabolica (la polare). Le proprietà di portanza dell’ala, sotto alcune ipotesi (ala con profili tutti uguali), possono essere illustrate tramite le proprietà del suo profilo.

Queste sono solo alcune delle argomentazioni presentate in dettaglio con tanto di formule, schemi e video. Da non perdere!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'invio dei cookies da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookies per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando ad utilizzarlo senza modificare le impostazioni o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi