Componentistica hardware e software coordinata da smartphone e destinata alla domotica per utenti con disabilità

In coppia con l’altra tesi di cui abbiamo parlato in questo post ecco il lavoro realizzato da Mario Lombardi sempre presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.
In particolare si affronta l’organizzazione hardware e software necessaria per interagire con il framework Freedomotic e il citofono installato nelle abitazioni di utenti con disabilità uditiva (parziale o totale).

Le slide di presentazione sono accessibili a questo link.

Le due tesi hanno coinvolto l’associazione Informatici Senza Frontiere e l’Enea.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'invio dei cookies da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookies per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando ad utilizzarlo senza modificare le impostazioni o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi